AGRIGENTO – Concluso Ecogeneration 2.0 progetto di Legambiente

Il 4 giugno a Milano, presso il Palazzo Edison, si è concluso Ecogeneration 2.0 un progetto triennale realizzato dall’associazione ambientalista Legambiente in collaborazione con Edison, il cui obiettivo era la realizzazione di una RETE per un Cambiamento Sostenibile degli istituti e dei territori che li ospitano.

L’iniziativa incentrata sulla costruzione di comunità scolastiche smart all’insegna della sostenibilità ambientale, dell’accoglienza, dell’integrazione e della qualità dei processi educativi ha affrontato tali temi attraverso la presentazione di esperienze e buone pratiche condotte da alcune scuole nell’ambito del progetto Ecogeneration 2.0 di Edison e Legambiente e attraverso una tavola rotonda nella quale sono state presentate anche le nuove misure del Pon Scuola 2014-2020.

All’evento, moderato dalla caporedattrice del Sole 24 Ore – Laura La Posta, ha partecipato anche il Ministro dell’Ambiente Galletti e la Direttrice nazionale di Legambiente Rossella Muroni.

La Responsabile di Legambiente Scuola e Formazione,  Raffaella Giambra dichiara che:Ecogeneration – Scuola Amica del Clima ha avuto come obiettivo il rafforzamento di azioni all’interno degli istituti scolastici per stimolarne poi delle attività SUL TERRITORIO al fine di creare veri e proprio presidi ambientali di eccellenza, uno per ogni regione,  che sapessero trasferire all’interno della propria realtà territoriale competenze sul risparmio energetico, edilizia sostenibile, mobilità sostenibile, gestione dei rifiuti, fonti rinnovabili, la diffusione di una cultura della sostenibilità e azioni concrete legate agli edifici scolastici, divenendo il LABORATORIO di un agire collettivo.

Per il triennio 2013/2015 Legambiente Sicilia ha individuato nell’Istituto Comprensivo “Esseneto Agrigento” la scuola in cui portare a compimento il progetto mirando ad una formazione che coinvolgesse i bambini/ragazzi, di una fascia d’età compresa tra 3 e i 14 anni, affinché potessero far propri nuovi stili di vita sin dai primi anni di educazione scolastica e, quindi, replicarli nelle loro famiglie ed in tutte le situazioni di socializzazione che li avrebbero visti, in qualche modo, partecipi e protagonisti.

Tra le delegazioni territoriali presenti il 4 giugno a Milano, l’Istituto Comprensivo  “Esseneto Agrigento” in rappresentanza della Sicilia, ha contribuito al confronto sull’INNOVAZIONE DIDATTICA indicatore di qualità riscontrato nello svolgimento del progetto.

E’ stato un cammino ricco di proposte condivise con gli studenti e con il corpo docente affinché si superassero i confini strutturali della scuola e si creassero le condizioni favorevoli per la formazione di futuri cittadini consapevoli di “Fare la DIFFERENZA” nella difesa del “Bene Comune”.

Il CAMBIAMENTO è stato avviato.

PENSARE la città, la casa e la SCUOLA con regole sostenibili è possibile.”

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.