AGRIGENTO – Condanna per sostituzione di persona e tentata truffa

Il Tribunale di Agrigento ha inflitto 5 mesi di reclusione per sostituzione di persona e tentata truffa a G D, sono le iniziali del nome della donna, 50 anni, all’epoca delle contestazioni di reato, nel 2014, impiegata del Pra, il Pubblico registro automobilistico. L’imputata, a cui è stato concesso il beneficio della sospensione condizionata della pena, avrebbe chiesto un finanziamento a rate all’Agos Ducato di 15mila euro, usando le generalità di una donna, del tutto ignara, i cui documenti erano archiviati nei computer dell’ufficio. L’iban dove ricevere l’accredito sarebbe stato invece il suo. La donna è stata condannata a risarcire la vittima che si è costituita parte civile tramite l’avvocato Francesca Picone.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.