Tele Studio98

la forza dell'innovazione

AGRIGENTO – Confiscati 800 mila euro a ex consigliere provinciale

La Divisione Anticrimine della Questura di Agrigento ha eseguito in provvedimento di confisca beni, per un valore di 800 mila euro, nei confronti dell’ex consigliere provinciale Giuseppe Terrazzino.

La Divisione Anticrimine della Questura di Agrigento ha eseguito in provvedimento di confisca beni, per un valore di 800 mila euro, nei confronti dell’ex consigliere provinciale Giuseppe Terrazzino. La misura, emessa dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo, è diventa irrevocabile. La confisca riguarda beni immobili, rapporti finanziari, beni mobili registrati e impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, ammonta a circa  € 800.000.

Terrazzino, 60 anni, di Raffadali, è un dipendente della Regione Siciliana nonché ex consigliere della provincia di Agrigento. L’uomo è ritenuto uno dei personaggi principali dell’operazione “Demetra”, l’inchiesta che ipotizza un’associazione a delinquere, di cui lui sarebbe stato uno dei personaggi chiave, finalizzata alla truffa e ai falsi infortuni sul lavoro. Per questa vicenda Terrazzino è stato condannato in primo grado a 7 anni di reclusione. 

About The Author

Condividi