AGRIGENTO – Controlli antidroga: un arresto e una denuncia

Nelle ultime ore un arresto, e una denuncia, nell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.  Un pusher ventenne, di nazionalità del Ghana, si è “appartato” con un giovane “cliente” agrigentino, dalle parti della Salita Madonna degli Angeli, nel centro storico di Agrigento. Da li a poco si sono messi a contrattare il prezzo per l’acquisito di alcuni grammi di hashish. Nelle vicinanze si trovavano anche alcuni carabinieri della Stazione di Agrigento, in borghese, e in servizio di perlustrazione della zona, proprio per contrastare lo spaccio di stupefacenti. Immediato l’intervento dei militari. L’immigrato si è subito “liberato” di alcuni “pezzetti” di  “fumo”, gettandoli a terra, e avrebbe provato a fuggire. Una volta bloccato ha reagito. E’ stato immediatamente ammanettato, sotto gli occhi di decine di passanti, e portato in caserma. Deve rispondere di resistenza a Pubblico ufficiale. Su ordine dell’Autorità giudiziaria posto ai domiciliari. E nel quartiere di Monserrato le forze dell’ordine hanno denunciato, per detenzione di sostanze stupefacenti, un trentenne di Agrigento. Aveva adibito un ambiente della sua abitazione alla coltivazione di alcune piantine di marijuana. Tutto quanto nel corso di un controllo domiciliare. I sospetti sono diventati certezza non appena hanno perquisito l’appartamento. Rinvenute due piantine di marijuana, in buono stato di vegetazione. Lo stupefacente recuperato è stato sequestrato, mentre il giovane denunciato.

Condividi
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    20
    Shares
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.