AGRIGENTO – Convalidato fermo dei 3 arrestati per violenza sessuale e rapina

Il gip del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella ha applicato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ai tre giovani che avrebbero sequestrato, rapinato e abusato sessualmente di una prostituta colombiana. Si tratta del palermitano Giuseppe Tagliavia, e dei fratelli agrigentini Stefano e Roberto Fragapane. Da mercoledì i tre si trovavano nelle camere di sicurezza della Questura di Agrigento, dopo l’arrivo della nuova misura cautelare il trasferimento al carcere di contrada Petrusa. Il gip ha convalidato il fermo per i gravi indizi di colpevolezza a loro carico che sono particolarmente precisi e concordati. Non solo ci sono le dichiarazioni della vittima, ma anche gli oggetti sequestrati dai poliziotti coincidono pienamente con la refurtiva.  I fratelli Fragapane si sono avvalsi di non rispondere, Tagliavia, invece, ha risposto alle domande del giudice e avrebbe accusato i fratelli agrigentini di avere violentato la prostituta sudamericana, lui avrebbe commesso insieme agli altri due solo la rapina.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.