AGRIGENTO – Crollo Palazzo Lo Jacono, Cassazione annulla condanne proprietari

La Cassazione ha annullato senza rinvio la sentenza di secondo grado con la quale furono condannati a due mesi di reclusione Celestina Alaimo, Giuseppe Piscopo, Lucia Maria, Giuseppina, Salvatore, Mario, Gerlando, Filippa e Calogero Russo, proprietari del palazzo Lo Jacono – Maraventano, crollato nell’aprile 2011.  Gli imputati erano stati condannati perché non avrebbero ottemperato all’ordinanza emessa nel 2008 dal sindaco Zambuto, con la quale si intimava loro di mettere in sicurezza le parti pericolanti del palazzo nobiliare.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.