AGRIGENTO – Crollo Palazzo Lo Jacono, chiesti 2 anni per Zambuto

Al Palazzo di giustizia di Agrigento, il pubblico ministero, Santo Fornasier, a conclusione della requisitoria,  ha chiesto la condanna dell’ ex sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, a 2 anni di reclusione nell’ ambito dell’ inchiesta sul crollo del Palazzo Lo Jacono, nel centro storico di Agrigento, il 25 aprile del 2011. Il processo si svolge in abbreviato, innanzi al Giudice per le udienze preliminari, Ottavio Mosti. Zambuto è stato ammesso al giudizio alternativo. Per gli altri 9 imputati, tra tecnici comunali e imprenditori, si profila invece il processo con il rito ordinario. Nella richiesta di giudizio, formulata dalla Procura, si legge che i 10, a vario titolo, rispondono di condotte colpose perche’ negligenti, imprudenti ed imperite, per non idoneita’ tecnica dei progetti di lavoro, per la inutilita’ delle opere eseguite, insufficienti, mal compiute e prive di una seria logica di progetto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.