AGRIGENTO – Crollo Palazzo Lojacono: avviso a comparire al sindaco e altri sei

L’inchiesta della Procura della Repubblica di Agrigento sul crollo del palazzo Lojacono – Maraventano del 25 aprile dello scorso anno è arrivata alla fase finale. Dopo l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, per tutti gli indagati è arrivato il momento di rispondere alle domande della Procura. Infatti è stato inviato avviso a comparire per essere interrogati a tutti gli indagati della vicenda: il sindaco Marco Zambuto, Giuseppe Principato, dirigente dell’Utc, Calogero Tulumello, funzionario comunale, Attilio Sciara, Gaspare Triassi, Marcello Cappellino e Andrea Patti, componenti del collegio di progettazione e di direzione dei lavori urgenti per la messa in sicurezza dell’edificio. Tutti sono accusati a vario titolo di crollo di costruzioni o altri disastri dolosi e di delitti colposi.  L’inchiesta è condotta dal Pm Santo Fornasier con il coordinamento del procuratore capo, Renato di Natale e del procuratore aggiunto Ignazio Fonzo. Gli interrogatori dovevano cominciare oggi con Gaspare Triassi ma il suo difensore, l’avvocato Giuseppe Scozzari, ha chiesto e ottenuto un rinvio al 29 febbraio lasciando intuire che l’indagato dopo aver raccolto tutta la documentazione occorrente per discolparsi intenderà rispondere alle domande dei Pm.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.