AGRIGENTO – Dalla tratta di rumene alla droga: condannati 4 favaresi per detenzione

L’inchiesta è partita da un giro di rumene fatte arrivare dalla Romania a Favara per essere impiegate in nero in pub della zona. Dalle intercettazioni si è poi scoperto, invece, un giro di droga. La Corte di Cassazione, rendendo definitiva la sentenza di condanna, ha inflitto 3 anni e 4 mesi di reclusione a Martino Tinaglia, 46anni, Carmelo Tinaglia, 37 anni, Giovanni Bennardo, 41 anni, e Giovanni Valenti, 43 anni, tutti residenti a Favara e accusati, a vario titolo, di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Confermata, dunque, la sentenza della Corte di Appello di Palermo del 2016 che a sua volta aveva confermato la condanna emessa dal Tribunale di Agrigento in primo grado. Da precisare che ai quattro non è stato contestato alcun addebito circa la vicenda delle ragazze rumene.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.