AGRIGENTO – Discarica abusiva: chiesti tre rinvii a giudizio

La Procura della Repubblica di Agrigento ha chiuso le indagini, chiedendo il rinvio a giudizio di tre persone, per la discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi scoperta il 30 novembre del 2011 nei pressi del Centro di distribuzione alimentare di contrada San Benedetto. Si tratta dell’imprenditore empedoclino Giuseppe Burgio, 49 anni, e degli operai Beniamino Lauricella, 35 anni, di Grotte, e Michele Pecorelli, 54 anni, di Agrigento. Sono accusati di avere violato la normativa in materia di smaltimento dei rifiuti prevista durante lo “stato di emergenza” che è stato dichiarato in Sicilia.  La richiesta di rinvio a giudizio è stata firmata dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dal pubblico ministero Silvia Baldi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.