AGRIGENTO – Ditta esclusa, il Tar condanna la Regione

Esclusa illegittimamente dalla graduatoria per accedere  ai fondi per realizzare un bosco, ditta viene ammessa dal Tar. Il contenzioso  è stato instaurato da un’impresa che aveva presentato una richiesta per accedere ai contributi per realizzare un impianto boschivo in contrada “ Agrabona” nel comune di Licata ed era stata esclusa . Il privato,  infatti, aveva chiesto un sostegno economico per affrontare l’investimento, ma la domanda era stata bocciata per mancanza della “Valutazione di incidenza ambientale”. La carenza del requisito, secondo la Regione, aveva fatto venire meno il diritto all’inserimento nella graduatoria. Il TAR Sicilia, Palermo, Sezione Prima, ritenendo fondate le censure formulate dagli Avvocati Rubino e Marino ha accolto il ricorso , annullando il provvedimento impugnato, e condannando l’Assessorato resistente al pagamento delle spese giudiziali.

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.