AGRIGENTO – Don Guanella, tentato omicidio La Spina: chiesti 9 anni per Zarbo

Il pubblico ministero Salvatore Vella ha chiesto la condanna a 9 anni di reclusione per  Ignazio Zarbo, 28 anni, di Agrigento, accusato di tentato omicidio ai danni di Vincenzo La Spina, 21 anni, anch’esso agrigentino. L’imputato è reo confesso: “Mi dispiace e chiedo scusa. L’ho fatto solo per legittima difesa. Ero stato minacciato”, ha detto ai magistrati che lo interrogavano. Testimone di un’operazione antidroga, Vincenzo La Spina, venne ferito a coltellate ad Agrigento, davanti al centro d’aggregazione giovanile Don Guanella, nella zona dello stadio Esseneto, il 5 aprile scorso. La Spina è uno dei principali testimoni che ha permesso, qualche anno fa, la realizzazione dell’operazione antidroga “Capo dei Capi 2” con numerosi giovani spacciatori arrestati. Dopo il blitz, si era allontanato da Agrigento trasferendosi all’estero. Il processo direttissimo a La Spina, che si sta celebrando con il rito abbreviato, riprenderà il 18 luglio prossimo.

La vittima e i suoi familiari si sono costituiti in giudizio parte civile.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.