AGRIGENTO – Dopo l’aggressione, indagini e sequestro

Indagando sull’eritreo massacrato di botte e rapinato di 4 mila euro in via Damareta, i carabinieri di Agrigento, hanno effettuato un controllo, riscontrando delle irregolarità, in un centro “internet point” di via Callicratide, dove prima dell’aggressione, sarebbe stato visto l’immigrato in compagnia di altre persone. Durante l’accertamento il titolare, un ventiduenne agrigentino, è stato denunciato alla Procura di Agrigento, per esercizio abusivo di attività di giuoco e scommesse. Il
giovane commerciante è stato trovato sprovvisto delle prescritte autorizzazioni, e avrebbe esercitato abusivamente l’attività di giuoco e scommesse, attraverso due computer, con collegamenti ad internet per le scommesse online sul sito “Prismabet” ed una stampante termica. I materiali sono stati sequestrati.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.