AGRIGENTO – Droga e botte, 4 denunciati

Si appropria dei soldi destinati all’acquisto di una partita di “fumo”,
e scatta la spedizione punitiva. Chi ci rimette è la madre del ragazzo
che avrebbe sottratto il denaro, colpita al torace con un calcio, e
finita in ospedale. A ricostruire l’intera vicenda, identificando quasi
tutti i protagonisti, ci ha pensato la Polizia di Stato.
Il bilancio finale è di una donna ferita, e di quattro giovani
denunciati per minacce aggravate, rissa e lesioni. Si tratta di due
maggiorenni e due minorenni, di Agrigento, quasi tutti residenti nel
quartiere di Fontanelle.
Il fatto è successo intorno alle 22,30 di venerdì. Quattro ragazzi,
alcuni dei quali armati di coltello, hanno raggiunto l’abitazione di un
loro coetaneo in via Bonfiglio, a Fontanelle. Ad aprire la porta di casa
la madre, minacciata e malmenata.  I vicini preoccupati hanno avvertito
il 113. In pochi minuti a Fontanelle sono piombate tre Volanti, dirette
dal dirigente Tommaso Amato. I quattro, nel frattempo, scappati, hanno
incrociato l’altro ragazzo, e subito si è scatenata una rissa, che a
dire dei testimoni ha coinvolto almeno sette giovani.
L’arrivo degli agenti ha provocato il fuggi fuggi. In quattro sono stati
acciuffati. Gli investigatori hanno accertato che ce l’avevano con il
loro coetaneo, poiché gli avevano dato 100 euro per l’acquisto di
hashish. Droga che non è stata mai consegnata, così come erano spariti
anche i soldi. Da qui è maturata l’idea di dargli una lezione.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.