AGRIGENTO – Effetti coronavirus, chiuso teatro Pirandello e attività culturali Ente Parco

In ragione di quanto disposto dal decreto Conte del 4 marzo – che applica restrizioni in tutta Italia a cinema, teatri e spettacoli di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro – anche il teatro Pirandello ad Agrigento è chiuso fino al 3 aprile con la temporanea cessazione degli spettacoli in programma.

Il Parco dei Templi di Agrigento, diretto da Roberto Sciarratta, informa che il presidente della Regione, Musumeci, assessore regionale ad interim ai Beni Culturali, al fine di contrastare e contenere il coronavirus,  ha sospeso ogni attività convegnistica o congressuale nonché iniziative ed eventi che comportino un affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e delle misure igienico-sanitarie, nonché gli ingressi gratuiti del giorno 8 marzo “Festa della Donna” ed il 10 marzo “Giornata dei Beni Culturali Siciliani” dedicata a Sebastiano Tusa. Pertanto, tutte le iniziative programmate nelle sedi del Parco dei Templi, tra Casa Sanfilippo, Villa Aurea, sala Zeus e Fazello del museo Pietro Griffo, sono sospese e differite a data da destinarsi. Nei giorni 8 e 10 marzo gli ingressi saranno a pagamento.

Condividi
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.