AGRIGENTO – Falsa testimonianza a danno di Guida, a giudizio Mangione

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha rinviato a giudizio il segretario provinciale della Cgil Spi Pensionati, Piero Mangione, accusato di falsa testimonianza. L’ex segretario della Cgil,avrebbe dichiarato, peraltro incorrendo spesso in contraddizioni, che il giornalista Leonardo Guida avrebbe tentato di estorcere alla Cgil lo stipendio mensile di 2.500 euro per svolgere la funzione di addetto stampa del sindacato. Leonardo Guida, da 31 anni iscritto all’ Ordine dei Giornalisti, per la supposta tentata estorsione, e’ stato recluso 10 giorni nel carcere Petrusa, e poi 10 mesi agli arresti domiciliari, fino alla conclusione del processo a suo carico per estorsione. Leonardo Guida e’ stato assolto. E il Giudice, contestualmente alla sentenza di assoluzione, ha trasmesso gli atti alla Procura per valutare l’ ipotesi di reato di falsa testimonianza a carico di Pietro Mangione. Adesso il rinvio a giudizio di Mangione : prima udienza il prossimo primo luglio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.