AGRIGENTO – False accuse ad un Carabiniere, chiesti 3 mesi di reclusione per un favarese

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la pubblico ministero, Fabrizia Fasulo, ha chiesto al Tribunale di condannare a 3 mesi di reclusione un uomo di 64 anni di Favara ma residente ad Agrigento, imputato di false dichiarazioni al difensore per aver rilasciato ad un avvocato penalista agrigentino dichiarazioni non rispondenti a verità nel corso della verbalizzazione di alcune indagini difensive. La persona offesa è un ex brigadiere dei Carabinieri, che sarebbe stato accusato ingiustamente dall’imputato di aggressioni verbali e offese nel corso di un’assemblea condominiale. In occasione della prossima udienza saranno impegnati nelle arringhe difensive gli avvocati di parte. In particolare, l’avvocato Giuseppina Ganci difende il figlio dell’ex brigadiere, costituito parte civile.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *