AGRIGENTO – Farmacista denuncia spari contro la sua auto dopo una richiesta di pizzo

Due colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi contro l’auto del farmacista di Agrigento Claudio Miceli. Lo ha denunciato la stessa vittima, che è presidente di FederFarma agrigentina e titolare di una farmacia a Palma di Montechiaro, ai carabinieri. Miceli ha anche detto di aver ricevuto richieste di pizzo cui si è opposto. L’episodio sarebbe avvenuto tre giorni fa quando Miceli, dopo avere chiuso l’esercizio, si è diretto, in macchina, verso Agrigento. Lungo la statale 115, si è accorto d’essere seguito da una moto e a un certo punto sarebbero stati esplosi i colpi di pistola: uno si è conficcato nel cofano.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.