AGRIGENTO – Fondazione Teatro Pirandello, Di Maida: dimissioni al vetriolo

Dimissioni al vetriolo per Giovanni Di Maida da componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Luigi Pirandello. Dimissioni dovute a “divergenze” con il sindaco Marco Zambuto che lo stesso Di Maida attacca frontalmente e senza peli sulla lingua: ” Il presidente del Cda nonché sindaco di Agrigento – scrive nella lettera di dimissioni – ha scambiato la Fondazione per una sorta di contributificio che rischia di far fallire questa importante istituzione culturale”, riferendosi a un deficit di circa 75.000.

Di Maida parla di spese che “sono state ordinate senza preventiva autorizzazione o ratifica da parte del Cda, che molto spesso non hanno nulla a che fare con l’oggetto sociale della Fondazione”.

Secca la replica di Zambuto: ” È  evidente che Di Maida si sta cercando di motivare scelte politiche con fatti amministrativi che se fossero confermati sarebbero gravi”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.