AGRIGENTO – Foto a luci rosse dell’ex moglie. Il Pm:”A giudizio”

Perseguitava l’ex moglie pubblicando su Facebook foto porno in cui era immortalata in scene di sesso. Per incuterle ancora più timore le faceva sapere che sarebbe stato inutile cancellare i vari profili perché “non ci voleva niente a crearne altri”: la donna non faceva neppure in tempo a far sparire profili a suo nome sul social network che ne comparivano altri con le sue immagini a luci rosse. Dopo l’arresto dell’imputato, eseguito nei mesi scorsi a distanza di alcuni mesi dalla firma sull’ordinanza cautelare che gli imponeva gli arresti domiciliari, è stata firmata dal pm Alessandra Russo la richiesta di rinvio a giudizio. A decidere sarà il gip Stefano Zammuto. L’udienza è fissata per il 26 giugno. L’imputato , un 34enne, al monento si troverebbe in Spagna.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.