AGRIGENTO – Giudizio immediato per 265 giorni di assenza dal lavoro

La Procura della Repubblica di Agrigento, tramite il sostituto procuratore, Andrea Maggioni, ha ottenuto dal Tribunale il giudizio immediato a carico di Giuseppe Gabriele, 54 anni, di Licata, ingegnere, funzionario del Comune di Ravanusa, e del medico Armando Antona, 55 anni, anche lui di Licata. Gabriele è imputato di truffa per aver ottenuto 265 giorni di malattia, grazie a 18 certificati medici ritenuti fasulli, per assentarsi dal lavoro e recarsi in Romania per curare, secondo gli inquirenti, i propri affari. Antona è il medico che avrebbe certificato la patologia di cui sarebbe affetto Gabriele. Il Comune di Ravanusa si è costituito parte civile nel procedimento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.