AGRIGENTO – Giustizia: in arrivo dieci nuovi magistrati

La decisione di rafforzare i Tribunali siciliani arriva dalla Terza Commissione del Consiglio superiore della magistratura che ha individuato le sedi per i Mot, i magistrati di prima nomina (una volta chiamati uditori giudiziari). In Sicilia arriveranno complessivamente 49 magistrati che saranno smistati per città ed uffici giudiziari. Alle sedi della Procura della Repubblica arriveranno un magistrato ad Agrigento, due a Messina 2, uno a testa per le procure di Palermo, Patti, Termini Imerese, Trapani e Siracusa. Per i Tribunali la parte da leone la fa proprio Agrigento con 9 magistrati in arrivo. Seguono Siracusa con 6, Enna con 5, Termini Imerese e Caltanissetta con 3, Messina, Palermo, Trapani e Caltagirone con 2, e Sciacca con uno. Ora la proposta della Terza Commissione sarà sottoposta all’approvazione del plenum del Consiglio superiore della magistratura nel corso di una riunione prevista per la prossima settimana. Con dieci nuovi magistrati in arrivo negli uffici giudiziari del Tribunale di Agrigento si potrà normalizzare la situazione degli organici. Negli ultimi mesi sono stati in tanti a lanciare il grido d’allarme: alla fine di novembre scorso e agli inizi di quest’anno erano stati gli avvocati, subito dopo intervenne l’Associazione nazionale magistrati, poi era toccato alla Procura rilanciare il caso. Il Palazzo di Giustizia della Città dei Templi attualmente conta complessivamente un vuoto organico di magistrati per una scopertura del 40 per cento. Prima della Proposta del Csm la situazione rischiava di precipitare e all’orizzonte c’era anche l’ipotesi del blocco dei processi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.