AGRIGENTO – Il “superassessore”, la registrazione che infiamma la politica agrigentina [VIDEO]

Va avanti l’inchiesta della Procura della Repubblica di Agrigento sulla vicenda legata all’elevato numero di sedute di commissioni al Consiglio comunale di Agrigento (1.133 in un solo anno, costate poco meno di trecentomila euro) e sulla questione delle prescrizioni esecutive al Piano Regolatore.

La magistratura nei giorni scorsi ha incaricato Guardia di finanza e polizia di sequestrare tutti gli incartamenti.

nella foto Angelo La Russa e Giuseppe Di Rosa

Intanto e’ stata acquisita agli atti dell’inchiesta una conversazione registrata nel novembre del 2013 dall’allora vicepresidente del Consiglio comunale Giuseppe Di Rosa mentre in automobile discute con l’ex deputato regionale e nazionale Angelo La Russa, che e’ anche il suocero di Marco Zambuto, l’allora sindaco e attuale presidente dell’assemblea regionale del Pd. Nella conversazione si sente La Russa blandire il consigliere comunale promettendogli incarichi “che valgono quanto quattro assessorati”, de invitandolo a sopire i suoi contrasti politici con Zambuto, cerca di convincerlo ad accettare una poltrona da “Super assessore”. La conversazione si svolge nel giorno del rimpasto della giunta comunale.

La conversazione integrale e’ ora agli atti delle inchieste della Procura, condotte dai sostituti Alessandro Macalusa e Salvatore Vella, con il coordinamento del procuratore della Repubblica Renato Di Natale e dell’aggiunto Ignazio Fonzo.

La registrazione da alcune settimane è nelle mani dei magistrati della Procura della Repubblica di Agrigento. Ed uno stralcio è stato pubblicato  sul sito della trasmissione di RaiTre “Ballarò”.

VIDEO AGRIGENTONOTIZIE E GRANDANGOLO

FAI COPIA E INCOLLA SUL LINK E ASCOLTA

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-47d22d3b-3c10-4850-9334-351953b96fe8.html#p=0

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.