AGRIGENTO – Il Giudice del Tribunale del lavoro condanna Ministero Pubblica istruzione a risarcire collaboratore scolastico

Il Tribunale di Agrigento sezione lavoro accogliendo le argomentazioni difensive dello studio legale dell’Avvocato Luigi Ventriglia(nella foto) , ha condannato il Ministero della Pubblica Istruzione al risarcimento del danno in favore di un collaboratore scolastico per abuso dei contratti a termine, motivando l’accoglimento del ricorso riportandosi alla pronuncia della Cassazione , la quale con una sentenza ha stabilito che i contratti a termine non possono essere reiterati per un periodo superiore a 36 mesi di servizio. Anche la Corte Costituzionale con propria sentenza ha dichiarato l’illegittimità costituzionale, , nella parte in cui autorizza, in mancanza di limiti affettivi alla durata massima totale dei rapporti di lavoro a tempo determinato per la copertura di posti vacanti e disponibili, nonché di personale amministrativo, tecnico e ausiliario , senza che ragioni obiettive lo giustificano. Pertanto, il Giudice del Tribunale del Lavoro di Agrigento ha pronunciato sentenza di condanna nei confronti del Ministero della Pubblica Istruzione a risarcire il collaboratore scolastico nella misura di 6 mensilità dell’ultima retribuzione globale di fatto, per l’illegittima reiterazione dei contratti a termine.  

Condividi
  • 67
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    67
    Shares
  • 67
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.