AGRIGENTO – In escandescenze vicino la casa del ministro Alfano: denunciata

Una donna di 31 anni d’origine belga, ma residente ad Agrigento, è stata denunciata ieri sera dalla polizia per porto d’oggetti atti ad offendere, aggressione, lesione a pubblico ufficiale e contraffazione di documenti. La 31enne, senza alcuna apparente motivo, è andata in escandescenze intorno alle 22 nei pressi dell’abitazione di San Leone del ministro Angelino Alfano.

Alla vista dei poliziotti impiegati nel servizio di sorveglianza attorno alla casa del ministro, la donna ha brandito una spranga di ferro, aggredendo gli agenti. La donna, che ha già precedenti per droga e per tentato omicidio, è stata poi bloccata e portata negli uffici della Questura.

Sottoposta a perquisizione, è stata inoltre trovata in possesso di una carta di identità falsa. Oltre alla denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Agrigento, la 31enne è stata sottoposta ad un “Trattamento sanitario obbligatorio”.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.