AGRIGENTO – Inchiesta “Nuova Cupola”, Capraro respinge le accuse

Ha respinto le accuse che gli vengono mosse dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia, proclamandosi innocente ed estraneo ai fatti che gli vengono contestati. Pietro Capraro, 27 anni, di Agrigento, arrestato nell’operazione antimafia “Nuova Cupola”, ieri è comparso dinanzi al Gip del Tribunale di Palermo Piergiorgio Morosini. L’indagato ha ribadito la sua estraneità rispetto ad alcuni episodi criminosi di estorsione e rapina che gli vengono addebitati.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.