AGRIGENTO – Inchiesta “Up &Down”, annullata ordinanza: Calogero Presti ai domiciliari

Il tribunale del Riesame di Palermo, accogliendo il ricorso dell’avvocato Salvatore Virgone, ha annullato parzialmente l’ordinanza di custodia cautelare – dell’inchiesta antidroga “Up and down” – a carico di Calogero Presti, 43 anni, di Favara. I giudici hanno sostituito la misura del carcere con quella dei domiciliari. 

Presti era stato accusato di essere uno dei promotori della presunta organizzazione di trafficanti che importava la droga dal Belgio e la rivendeva a Favara. Il blitz è scattato alla vigilia di Natale ed è stato eseguito dai carabinieri della tenenza di Favara.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.