AGRIGENTO – Incidente mortale viale Cannatello: arrestato conducente dell’auto

E’ con l’accusa di omicidio stradale che il conducente della Peugeot 207 schiantata all’alba di oggi contro un muretto in via Dei Borboni ad Agrigento è stato arrestato dai militari dell’Arma dei Carabinieri di Agrigento. Essendo risultato ubriaco a seguito degli accertamenti sanitari eseguiti in ospedale, il conducente del mezzo è stato arrestato ai domiciliari su disposizione della Procura di Agrigento. Si tratta di Maurizio Modica, 49 anni, di Agrigento.

Lo scontro, ha portato alla morte il 32enne Giuseppe Terrosi, che si trovava nell’auto insieme ad alcuni amici che sono rimasti feriti. Sarebbero in tutto tre – e non quattro – come inizialmente riferito le persone rimaste coinvolte e che erano all’interno dell’auto.

Il conducente, è stato posto agli arresti poiché dopo gli accertamenti di rito sarebbe stato trovato con un tasso alcolemico superiore a quello consentito dalla legge. L’uomo, una volta dimesso dall’Ospedale, sarà sottoposto agli arresti domiciliari.

Da verificare ancora l’esatta dinamica di quanto accaduto, e su questo sono a lavoro gli uomini delle Forze dell’Ordine sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Agrigento.

L’indagato ha nominato quale suo difensore di fiducia l’avvocato Teresa Alba Raguccia, mentre i familiari della vittima sono rappresentati dall’avvocato Daniela Posante.

Condividi
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    13
    Shares
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.