AGRIGENTO – Ipia Fermi, cemento depotenziato: la Procura apre un’inchiesta

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità penali sulla realizzazione dell’Istituto professionale Enrico Fermi effettuata con cemento depotenziato. Il fascicolo è stato aperto dopo che i tecnici della provincia regionale hanno scoperto quanto accaduto ed hanno inoltrato le carte alla magistratura inquirente. Oggi, intanto, verrà notificato al dirigente scolastico Francesco Casalicchio il decreto di sgombero dell’edificio. Gli studenti per questa prima parte di anno scolastico saranno ospitati negli istituti “Brunelleschi”, “Gallo” e “Sciascia” di contrada Calcarelle e saranno costretti a fare i doppi turni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.