AGRIGENTO – L’on. Vincenzo Fontana risponde ai consiglieri provinciali del Pdl

“L’invito formulato dai Consiglieri provinciali di Agrigento del Pdl all’indomani della tornata elettorale per il rinnovo dell’Assemblea Regionale Siciliana e in vista della campagna per le primarie del Pdl, affinchè si possa avviare un azione di rilancio del Partito, rappresenta senz’altro una valida sollecitazione per meglio stimolare la partecipazione degli iscritti e dei simpatizzanti del Pdl in questo particolare momento politico”.
Lo dichiara l’On. Vincenzo Fontana.
“Tutto questo – prosegue Fontana – avviene all’indomani di un risultato elettorale, ed è giusto sottolinearlo per riconoscere i meriti di chi ha contribuito ad ottenerlo, che conferma il Pdl primo partito in provincia di Agrigento, grazie all’impegno del coordinatore provinciale Nino Bosco e del coordinatore cittadino del capoluogo Renato Rametta, che hanno saputo gestire al meglio una proposta politica che ha dimostrato di essere apprezzata dagli elettori, nonostante le difficoltà di una crisi finanziaria che ha appesantito ulteriormente le condizioni di vita del nostro territorio.
Una riflessione che nasce dalla volontà di non accontentarsi dei consensi raccolti, sia pure notevoli, per puntare ad un maggiore coinvolgimento della base del partito, dei quadri, degli amministratori locali, dei tanti giovani e donne che non si lasciano sedurre dalle sirene dell’antipolitica e sono pronti a dare il loro contributo per costruire un futuro migliore.
Solo in questa direzione, in un progetto politicamente inclusivo non solo di tutte le sensibilità del partito ma anche di quelle vicine, esiste la mia più ampia disponibilità a lavorare per fare crescere il partito e per fare vincere alle prossime elezioni uno schieramento moderato capace di bloccare il passo ad una sinistra rissosa, inconcludente ed ancora attardata su schemi superati dalla storia e dalla cronaca” conclude Fontana.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.