AGRIGENTO – La Polizia presidia il carcere per scongiurare rivolte

Un gruppetto di detenuti ha dato vita ad una protesta pacifica al carcere “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento. Qualcuno ha iniziato a rumoreggiare, ma dopo l’intervento in massa degli agenti della polizia Penitenziaria, del personale della squadra Mobile di Agrigento, e dei poliziotti della sezione Volanti, tutto è rientrato senza alcun problema. Il “clima” comunque resta teso dopo le rivolte in tanti carceri del Paese.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.