AGRIGENTO – La Procura invoca il giudizio immediato per Giuseppe Burgio

La Procura della Repubblica di Agrigento, tramite la pubblico ministero, Brunella Sardoni, ha concluso le indagini preliminari, notificando il relativo avviso, e ha chiesto il giudizio immediato a carico dell’imprenditore agrigentino Giuseppe Burgio, 52 anni, detenuto dal 28 ottobre scorso a seguito dell’arresto ad opera della Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta. Il giudizio immediato lo si dispone quando ricorre l’evidenza della prova. E si procede subito al processo, senza il filtro dell’udienza preliminare innanzi al Gup. Burgio è inquisito nell’ambito dell’inchiesta della Guardia di Finanza e della Procura di Agrigento cosiddetta “Discount”, che ruota intorno al fallimento, in danno dei creditori, di 4 società, tra il dicembre 2011 e l’ottobre del 2012.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.