AGRIGENTO – La Provincia batte cassa a Girgenti Acque

La Provincia di Agrigento batte cassa a Girgenti Acque. Il settore Ambiente e Territorio ha inviato alla società due ingiunzioni di pagamento relative ad altrettanti verbali risalenti al 2014. Si tratta di una multa da 6mila euro per avere effettuato lo scarico di reflui fognari dell’impianto di depurazione del Comune di Realmonte con autorizzazione scaduta. E un’altra multa da 1.500 euro perché nel depuratore comunale in località Torre a Ribera è stata constatata l’assenza di misuratori di portata reflui, sia in entrata che in uscita all’impianto, nonché dei relativi auto-campionatori. In caso di mancato pagamento entro il termine indicato, l’amministrazione procederà ad esecuzione forzata.

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.