AGRIGENTO – La vita in diretta della Venier si occupa dell’omicidio Alfano

La Vita in diretta, la popolare trasmissione del pomeriggio di Rai Uno, si è occupata  del caso di Antonella Alfano, la donna agrigentina uccisa nel febbraio 2011 dal suo ex compagno, come ha stabilito la sentenza di primo grado. Ospite di Mara Venier e di Marco Liorni la sorella, Rossana, che ha ricordato la figura di Antonella e le varie tappe giudiziarie.
Rossana Alfano, ha raccontato le fasi del terribile assassinio di questa giovane donna agrigentina e per comprendere insieme come mai questa tragedia, a differenza delle altre storie avvenute in Italia ,non abbia avuto lo stesso risalto mediatico .

Il 7 Giugno appena trascorso, hanno urlato e pianto, madre e sorella, esprimendo tutta la loro rabbia dopo la lettura della sentenza di condanna a 18 anni di carcere per l’ex compagno della donna, il carabiniere Salvatore Rotolo. Il militare è stato riconosciuto colpevole di omicidio volontario dal Giudice per l’Udienza Preliminare del tribunale di Agrigento,Valerio D’Andria, ma ha evitato l’ergastolo, come chiedevano la Procura e i familiari della vittima. Escluse tutte le aggravanti, così si spiega la pena inflitta dal giudice, che ha evitato al militare il carcere a vita. Il giudice ha disposto, inoltre, il pagamento di un risarcimento danni pari a 1 milione 250 mila euro: di cui 500 mila euro per la figlia Elide e 250 mila euro per ogni familiare della vittima.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.