AGRIGENTO – L’appello di una donna: “Mio fratello sta male da 9 giorni, ma il tampone non lo fanno”

“Mio fratello da 9 giorni ha la febbre, non c’è stato modo di ottenere un tampone”. A gridare la sua disperazione è Maria, una sessantenne impiegata pubblica, residente ad Agrigento. Lo riporta nell’edizione di oggi il giornale La Sicilia.
“Abbiamo chiamato telefonicamente il numero emergenza sul Coronavirus – continua -, ma ci hanno risposto che i tamponi si fanno solo in determinati casi. Ma mio fratello non si può nemmeno alzare dal letto. Ha perso 5 chili”, conclude la donna.
L’agrigentina spera che qualcuno possa intervenire. “Un collega di mio padre – spiega il figlio dell’uomo a La Sicilia – ha contratto il Coronavirus”


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.