AGRIGENTO – L’impianto a biomasse di Salvatore Moncada depredato di rame

Tra Agrigento e Realmonte, in contrada Fauma, ignoti sono entrati furtivamente all’ interno di un impianto di biomasse della società “Moncada Costruzioni”, e hanno asportato e rubato circa 2.500 metri di cavi di rame e diverse barre di rame. Il danno ammonterebbe a circa 100 mila euro. Peraltro, il materiale rubato è essenziale per il funzionamento dell’ impianto. A lanciare l’allarme è stato un dipendente nisseno che si è accorto del furto. Indagano i Carabinieri.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.