AGRIGENTO – L’imprenditore Burgio chiede la scarcerazione

L’imprenditore agrigentino Giuseppe Burgio, 52 anni, chiede la scarcerazione. L’uomo è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza per aver distratto dei fondi che sono poi finiti nelle sue tasche e per bancarotta fraudolenta.

A chiedere la revoca dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere il legale difensore di Burgio, l’avvocato Carmelinda Danile. La difesa propone l’istanza perché a suo parere non vi sarebbe pericolo di inquinamento delle prove.

Secondo il Procuratore di Agrigento Patronaggio l’importo complessivo della bancarotta è di 50 milioni di euro di cui 13 milioni di euro sono finiti in tasca proprio all’imprenditore.

 

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.