AGRIGENTO – Lite tra vicini, nei guai padre e figlia

I poliziotti della Squadra Volanti di Agrigento, agli ordini di Alfredo Cesarano, hanno arrestato ai domiciliari padre e figlia, Filippo e Debora Salamone, 43 e 20 anni, che risponderanno di lesioni, resistenza e minaccia aggravata a Pubblico ufficiale. Al Villaggio Peruzzo, per problemi di vicinato e rancori personali, si è scatenato uno scontro tra due famiglie, tra calci e pugni, e brandendo anche oggetti contundenti. Quando è intervenuta la Polizia i due Salamone si sono scagliati contro i poliziotti, lanciando e colpendoli con degli oggetti. Due agenti sono stati soccorsi in ospedale con 8 giorni di prognosi ciascuno.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.