AGRIGENTO – MAFIA, la “Nuova Cupola” alla sbarra

Comincia questa mattina, dinanzi al Gup del Tribunale di Palermo, Daniela Cardamone, l’udienza preliminare scaturita dall’inchiesta sfociata nel blitz antimafia “Nuova Cupola”. Cinquantuno presunti boss e affiliati a Cosa Nostra agrigentina compongono la lista degli imputati del più grosso processo di mafia degli ultimi decenni. Il blitz scattò il 26 giugno dell’anno scorso: 54 le persone fermate dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Agrigento e del Commissariato di Porto Empedocle.  L’inchiesta, coordinata dalla Dda di Palermo, ha individuato il nuovo organigramma di Cosa Nostra in provincia di Agrigento.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.