Tele Studio98

la forza dell'innovazione

AGRIGENTO – Mallia e Gibilaro all’Anas: “Verifichiamo la stabilità del viadotto Morandi”

I due consiglieri chiedono l'intervento della società in relazione al fatto che probabilmente sia il progettista che la ditta che ha eseguito i lavori della infrastruttura crollata, risultano essere gli stessi che hanno realizzato il viadotto agrigentino“

A seguito del recente crollo che ha interessato il viadotto tra Ravanusa e Licata, realizzato verso la fine degli anni Sessanta, i consiglieri comunali Michele Mallia e Gerlando Gibilaro, nella considerazione che probabilmente sia il progettista che la ditta che ha eseguito i lavori della infrastruttura crollata, risultano essere gli stessi che hanno realizzato il viadotto “Morandi”, che collega la città di Agrigento alla frazione di Villaseta, realizzato anch’esso nello stesso periodo, chiedono all’Anas, autorità competente, idonei interventi di manutenzione tendenti alla verifica della stabilità e quindi della sicurezza del tratto viario, “al fine di evitare eventuali rischi per la collettività”.

A Gibilaro e Mallia replica l’ingegnere Rosario D’Ottavio, che è il tecnico che ha tracciato il viadotto Morandi, costruito dall’ impresa Manfredi di Roma. D’Ottavio precisa che l’ impresa Manfredi di Roma non ha costruito il viadotto crollato tra Ravanusa e Licata.

 

About The Author

Condividi