AGRIGENTO – Minacce a dirigente comunale, arrestato 42enne

Ha minacciato con un cacciavite un dirigente del Comune di Agrigento. Con questa accusa il magistrato di Sorveglianza Chiara Vicini ha revocato i domiciliari, e disposto il carcere per I.L.M., 42 anni, di Agrigento.

I carabinieri della Compagnia di Agrigento hanno eseguito il nuovo provvedimento. Sulla decisione del giudice di revocargli la misura alternativa al carcere alcuni episodi di aggressione o solo tentate, documentate con dei video diventati virali,

In uno si è recato al Comune di Agrigento con un cacciavite in mano, e ha minacciato un dirigente comunale. In un filmato ha minacciato e aggredito un dipendente del cimitero.

Inoltre, il 42enne era stato denunciato per violenza e minaccia a Pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento, ai danni di un altro impiegato del Comune agrigentino.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.