AGRIGENTO – Morte Chiara La Mendola, indagato anche l’uomo alla guida della Nissan Micra

E’ stato iscritto nel registro degli indagati il pensionato agrigentino Giuseppe Valenti, che era alla guida della Nissan Micra, il pomeriggio del tragico incidente stradale, costato la vita a Chiara La Mendola. Valenti,  assistito dall’avvocato Domenico Russello, così come il capo dell’Ufficio tecnico comunale di Agrigento, Giuseppe Principato ed al responsabile del servizio strade comunali, Gaspare Triassi, risulta indagato per l’ipotesi di reato di omicidio colposo. Il Pubblico ministero, Brunella Sardoni, coordinato dal procuratore capo, Renato Di Natale e dal procuratore aggiunto, Ignazio Fonzo, ha fatto notificare a Valenti l’avviso di accertamenti tecnici non ripetibili, dato che è stato affidato l’incarico peritale al geometra Pietro Munzone di Catania, affinché accerti la dinamica dell’incidente. Il pubblico ministero Sardoni che ha già fissata per il 14 gennaio prossimo la data di conferimento dell’incarico peritale al geometra Munzone, e ha individuato in Calogero, Ignazio e Marco la Mendola, e Maddalena Gelmini, rispettivamente padre, due fratelli e madre della vittima, le persone offese.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.