AGRIGENTO – Morte Tutino, la Procura affida l’indagine alla Polizia Stradale

A Palermo, all’ ospedale Villa Sofia, è stata eseguita l’ispezione cadaverica sul corpo di Pierino Tutino, 50 anni, di Agrigento, morto nel reparto Rianimazione a seguito delle ferite subite in occasione di un presunto incidente stradale ad Agrigento, la sera di giovedì 22 ottobre lungo il viadotto Imera nei pressi di Piazzale Rosselli dove lo scooter di Tutino si sarebbe ribaltato, e Tutino è precipitato dal ponte da circa 12 metri. Tutino è stato prima ricoverato all’ ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, e poi è stato trasferito in prognosi riservata a Palermo dove è deceduto. Il medico legale che ha effettuato l’esame si è riservato di consegnare la relazione entro 10 giorni. La Procura della Repubblica, la PolStrada e la Squadra mobile di Agrigento indagano al fine di ricostruire esattamente la dinamica di quanto accaduto. Il cinquantenne è stato sbalzato dalla sella, e pochi attimi dopo è volato giù dal viadotto. A bordo di un altro scooter, due giovani di 32 e 24 anni hanno dichiarato agli investigatori di avere cercato il loro amico, Tutino, senza rendersi conto che lui nel frattempo è precipitato. Ad Agrigento nella Chiesa di Sant’Alfonso in via Duomo sono stati celebrati i funerali di Tutino.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.