AGRIGENTO – Palmese morto per infarto intestinale, 3 medici a giudizio per omicidio colposo

Il giudice dell’udienza preliminare di Agrigento, Alessandra Vella, ha disposto il rinvio a giudizio di tre medici dell’ospedale San Giovanni di Dio accusati di omicidio colposo. Per un quarto sanitario è stato disposto il non luogo a procedere.

Sotto processo, a partire dal 23 marzo, andranno Antonio Maniscalco, Michele Castellano e Danilo Turco. Il giudice ha, invece, prosciolto Alessio D’Angelo.

Gli imputati, ai quali si contesta l’omicidio colposo, non avrebbero diagnosticato in tempo un infarto intestinale provocando la morte di un paziente, Antonio Carlino di 48 anni, deceduto il 26 maggio del 2015 nel reparto di rianimazione tre giorni dopo il ricovero. L’inchiesta fu avviata dopo un esposto dei familiari.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.