AGRIGENTO – Paziente morì per infarto intestinale, Pm chiede il rinvio a giudizio di 4 medici

La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per quattro medici in servizio all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. La prima udienza si terrà il 18 gennaio.

L’inchiesta è quella sulla morte di Antonio Carlino, palmese di 48 anni, deceduto il 26 maggio dell’anno scorso a distanza di tre giorni dal ricovero. L’ indagine fu avviata in seguito ad un esposto dei familiari dell’uomo. La Procura dispose una consulenza ed adesso chiede il rinvio a giudizio ritenendo che sarebbe stato possibile diagnosticare in tempo l’infarto addominale e, quindi, evitare la morte del quarantottenne.

Gli imputati – difesi dagli avvocati Giusy Katiuscia Amato ed Andrea Carnabuci – si sono sempre difesi sostenendo che, fino all’ episodio del malore, non si era registrato alcun segno clinico o strumentale che potesse indirizzare verso una diagnosi di infarto intestinale. 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.