AGRIGENTO – Pestaggio choc al Sert

Il dirigente del Sert  Agrigento, Renato Andriani, e un infermiere sono stati aggrediti da un tossicodipendente di Licata. Ieri si è presentato all’ambulatorio di via Imera chiedendo una seconda dose di metadone dopo quella che aveva  ricevuto qualche giorno fa. Andriani e l’infermiere di turno non hanno accolto la richiesta e a questo punto  il licatese ha reagito violentemente avventandosi contro Andriani con spintoni, pugni e calci. Poi si è scagliato contro armadietti e altre suppellettili. A questo punto, attirati dalle grida e dal frastuono,  sono arrivati gli altri dipendenti del Sert che sono riusciti a bloccare l’energumeno.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.