AGRIGENTO – Pestò la badante, 80enne condannato a 1 anno e 2 mesi

La giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Gianfranca Infantino, ha condannato a 1 anno e 2 mesi di reclusione Gerlando Sollano, 79 anni, di Agrigento. E’ stata assolta la moglie, Gesua Capraro, 76 anni. Entrambi sono stati imputati per avere picchiato la loro badante con un tubo di polietilene, perché marito e moglie hanno sospettato che la donna avesse compiuto un furto. I due coniugi sono difesi dagli avvocati Daniele Re e Gianfranco Pilato. Il presunto reato, di esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone e lesioni aggravate, risale al 2008. I due hanno incolpato la badante di avere rubato 7 mila euro dalla borsa di Gesua Capraro, all’interno della cassaforte.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *