AGRIGENTO – Potenziata la flotta della TUA, 2 nuovi autobus per il servizio urbano

Potenziata la flotta della TUA, la società del gruppo SAIS Trasporti che effettua il servizio di trasporto urbano nella città di Agrigento. Sono due i nuovi autobus aggiunti al parco rotabile. I due bus appena immessi in servizio sono Isuzu, modello Citibus Urbano Classe I a pianale ribassato, con una capienza passeggeri di 25 seduti e 47 in piedi (52 i posti totali disponibili attualmente consentiti dalle vigenti limitazioni disposte dalle norme anti Covid). Entrambi i mezzi sono Euro 6, a basse emissioni inquinanti.

L’arrivo di questi due autobus contribuisce a mantenere bassa l’età della flotta, rendendo il parco rotabile della TUA uno più ‘giovani’ d’Italia tra le aziende di trasporto pubblico urbano. Uno dei punti di forza dei nuovi mezzi è rappresentato dalle dimensioni contenute: con i loro 9,5 metri di lunghezza si inseriscono al meglio in un contesto cittadino.

Come gli altri autobus TUA, i due Isuzu sono equipaggiati dei più innovativi sistemi di infomobilità integrati con il proprio AVM (Automatic Vehicle Monitoring), sistema attivo su tutta la flotta, in grado di monitorare tutti i veicoli in movimento al fine di supportare al meglio la clientela con informazioni precise ed attendibili.

Sono attivi sistemi di sintesi vocale interna (annuncia la fermata successiva ) ed esterna (annuncia la linea che sta effettuando l’autobus). A bordo sono presenti, inoltre, moderni monitor informativi, in grado di trasmettere contenuti ad alta definizione riguardanti le fermate ed il tempo previsto per raggiungerle, notizie ANSA e messaggi di servizio (manifestazioni, deviazioni del traffico, allerte meteo, ecc), oltre a filmati di valenza turistica, fondamentali per il contesto culturale e paesaggistico dell’area.

I bus, come tutti gli altri mezzi della società di trasporto urbano, sono dotati di un sistema di videosorveglianza a tutela della sicurezza dei passeggeri. In particolare la telecamera “fronte strada” è un valore aggiunto perché in caso di incidente è fondamentale per ricostruirne la dinamica.  

A bordo è presente anche un sistema TVCC, integrato anch’esso al sistema AVM della TUA, che consente al conducente di visualizzare la porta posteriore, in modo da controllare le operazioni di salita e discesa dei passeggeri e, grazie a una telecamera posizionata nella parte posteriore del mezzo, facilitare le manovre di retromarcia.

“Il potenziamento della flotta della TUA – spiega l’assessore al Turismo e allo Sviluppo economico di Agrigento, Francesco Picarella – è una buona notizia non soltanto per gli agrigentini che utilizzano quotidianamente il servizio di trasporto urbano ma anche per l’ulteriore sviluppo turistico di Agrigento. Il Trasporto pubblico locale di una città a vocazione turistica come la nostra, deve essere efficiente e corrispondente alle necessità del tessuto urbano, tanti altri passi dobbiamo fare per migliorare ulteriormente il servizio”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.