AGRIGENTO – Preso con 17 grammi di hashish nel comodino: il barista Prinzivalli torna libero

Il giudice monocratico della sezione penale del Tribunale di Agrigento, Chiara Minerva, ha convalidato l’arresto di Antonio Prinzivalli, 43 anni, del luogo, residente a Monserrato, finito in manette sabato scorso con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti (17,474 grammi di hashish).  Il giudice ha disposto la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari ed ha applicato all’indagato l’obbligo di firma.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.