AGRIGENTO – Processo delitto Antonella Alfano, escussi tre testi e un consulente

E’ proseguito anche ieri, dinanzi ai giudici della Corte d’Assise d’Appello di Palermo, il processo nei confronti del carabiniere Salvatore Rotolo, condannato in primo grado a 18 anni di reclusione perché ritenuto responsabile dell’uccisione della compagna, Antonella Alfano. Nel corso dell’udienza sono stati escussi due tecnici della Telecom, un carabiniere, in servizio il giorno dell’omicidio nella centrale operativa del Comando provinciale dell’Arma, e il consulente tecnico Vincenzo Armatore, nominato nel corso della fase preliminare dell’indagine dalla Procura. Quest’ultimo ha confermato quanto già  dichiarato nella sua consulenza.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.